Come aggiornare il software alle nuove versioni di PHP

Destinatari

Tecnici e/o responsabili di sito web ospitato da un server, che hanno ricevuto un avviso che annuncia la fine di supporto di una o più versioni di PHP.

L'avviso è recapitato agli interessati via email  3 mesi prima la data di fine supporto (con ripetuti avvisi a 90, 60, 30,15,73,1 giorni), invitando ad aggiornare il software CMS  (es. Wordpress) o proprietario alla nuova versione di PHP.  

Dettagli

La struttura tecnica gestisce 4 server fornendo hosting statico e dinamico a tutti gli utenti interni autorizzati. Nel corso degli anni le versioni più vecchie di PHP non sono più supportate e pertanto vengono disattivate per motivi di incompatibilità e di sicurezza. 

Versioni supportate nei nostri server:   PHP v7.3 e v7.4.

Vedi l'elenco delle versioni di PHP non più supportate.

Come procedere

Entro la data di fine supporto, comunicata via email e con una news alla home di questo sito, il responsabile o il tecnico incaricato devono:

  1. si consiglia di non svolgere il lavoro nel fine settimana
  2. aggiornare il software utilizzato sfruttando lo spazio web, tramite le credenziali di accesso, a loro assegnato - es. aggiornare Wordpress e i plugin collegati affinchè sia compatibile con le versioni disponibili:  PHP v7.3 e v7.4
  3. si consiglia di aggiornare il proprio software, se possibile, in modo che funzioni con la versione più recente:  PHP v7.4
  4. una volta terminato l'aggiornamento il prodotto software, salvo errori del tecnico, dovrebbe essere compatibile con la versione PHP v7.4; il tecnico è tenuto a controllare le funzionalità del sito: output, upload di files, ecc.
  5. se il sito gira correttamente non c'è bisogno di far altro ... diversamente...
  6. se il sito non funziona,  segnalare il problema all'email: hosting(at)uniud.it per chiedere che il sito sia attestato ad una delle nuove versioni disponibili; indicare la versione di PHP  preferita tra quelle supportate:  PHP v7.3 e v7.4. 

In alternativa alle elaborazioni  sopra indicate,  il tecnico potrà/dovrà spostare il sito ad altro server  da esso gestito; provvedere all'aggiornamento del software e relativi test, ed alla fine ricaricare i documenti nel server d'Ateneo per poi proseguire come sopra dal punto 4

Trattandosi di prodotti software non supportati, il personale tecnico può solo intervenire per problemi di hosting e non per fornire istruzioni circa l'aggiornamento o l'amministrazione del prodotto scelto. Gli oneri relativi all'aggiornamento sono totalmente a carico dell'assegnatario del sito.

In caso di mancato aggiornamento

La responsabilità circa i malfunzionamenti e/o sospensioni dei servizi erogati dal sito è totalmente a carico dell'assegnatario il quale evidentemente non ha provveduto ad effettuare gli aggiornamenti, nonostante ripetuti avvisi ricevuti in 3 mesi e quindi ignorati.

In questo caso il sito sarà attestato d'ufficio alla versione PHP v7.4 con conseguente e possibile malfunzionamento, sospensione o instabilità dello stesso.


Per ulteriori informazioni scrivere a:
hosting(at)uniud.it