Descrizione

SRVSCAMBIO è un servizio del dominio AMCE che permette agli utenti di scambiare documenti via rete.

ll servizio è pensato per la condivisione collaborativa dei dati tra colleghi appartenenti alla medesima struttura o tra strutture diverse nell'ambito di un progetto comune.

Non è ammesso usare SRVSCAMBIO  per effettuare il backup dei dati personali  salvare  file di tipo “email”  (con estensione .eml, .msg, ecc.), file video e audio in generale.  Per fare un backup dei dati personali  vedi il  servizio “Veritas DLO”.

Accesso al servizio

Gli accessi sono consentiti al personale interessato su richiesta (tramite apposito ticket come spiegato qui sotto) del responsabile della struttura, già dotato del codice di accesso al dominio AMCE.

 

Procedura per chiedere la configurazione degli accessi

Richiesta di accesso al server SRVSCAMBIO
riservato al responsabile di struttura - A seguito della richiesta saranno configurati gli accessi in sola lettura o lettura e scrittura per tutti i dipendenti ai quali si intende concedere l'accesso ad una determinata cartella del server SRVSCAMBIO  con la possibilità di indicare eventualmente le eccezioni.

Normalmente i privilegi di accesso vengono consentiti fino al secondo livello delle cartelle condivise ovvero s'intende:

  • primo livello: \\SRVSCAMBIO\<cartella_della_struttura>\
  • secondo livello: \\SRVSCAMBIO\<cartella_della_struttura>\sottocartella

Per tutte le altre sottocartelle (livelli 3, 4.. ) i privilegi di accesso vengono ereditati dalle cartelle superiori.

Per richiedere l'accesso aprire una richiesta nel portale del sistema di helpdesk, scegliendo la categoria "File sharing (SRVSCAMBIO)/Attivazione accessi a condivisione SRVSCAMBIO".

 

Configurazione dell'accesso sul proprio PC (Windows 10)

Una volta attivati gli accessi alla cartella condivisa occorre configurare anche sul proprio PC l'accesso al server con una di queste modalità:

link diretto (ad esempio dal proprio desktop)

E' la procedura più semplice e si effettua aprendo il menu Windows (icona con il simbolo della bandiera a quadretti nella barra degli strumenti, di solito in basso a sinistra) e digitando "Esegui".

In seguito viene proposto un elenco di app e occorre scegliere quella che si chiama appunto "Esegui". Si apre una finestra nella quale è possibile digitare un comando o un percorso.

Nella finestra digitare il percorso del primo livello della cartella condivisa:

\\SRVSCAMBIO\<cartella_della_struttura>

e dare invio.
Nota: nel caso di collegamento dal PC di casa non in AMCE tramite VPN occorre digitare il nome del server per esteso: \\SRVSCAMBIO.AMCE.UNIUD.IT\<cartella_della_struttura> . In questo caso il sistema potrebbe richiedere anche l'inserimento delle credenziali dell'utente (dipende dalle modalità di accesso VPN consentite) e in tal caso occorre inserire lo username nel formato: "AMCE\nome.cognome" e non "nome.cognome@uniud.it". 

Se è tutto corretto si dovrebbe aprire una finestra con il contenuto della cartella condivisa. Per non dover rifare ogni volta questa procedura è possibile trascinare l'icona della cartella così aperta sul desktop e creare un link (collegamento) al server.

mappatura della cartella remota

Per Windows 10 fare riferimento al manuale online Microsoft: 
https://support.microsoft.com/it-it/help/4026635/windows-map-a-network-drive